ridurre-ad-arte

Ridurre ad arte

SABATO 13 SETTEMBRE 2014
dalle 9.30 alle 17.30
TEATRO COMUNALE “GIUSEPPE VERDI”
PORDENONE

RIDURRE AD ARTE
viaggio tra risorse, consumi, sprechi e linguaggi artistici

0432 associazione culturale, con E.R.T. Ente Regionale Teatrale del FVG, LaREA Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale dell’ARPA FVG e Artebambini (Bazzano, BO),

in occasione dell’uscita dell’albo illustrato “Meno carta, Mangiacarta!” (Artebambini 2014, a cura di 0432 associazione culturale),

vi invita ad una
giornata laboratoriale per bibliotecari, genitori, insegnanti,
operatori culturali, operatori museali
e centri per il libro e la lettura

I pensieri, i percorsi, le buone pratiche verso un pianeta che viva in modo più leggero sono molti e differenti. La cosa certa è che le risorse a nostra disposizione sono limitate. Ci chiedono di ridurre, diminuire. Un gesto che è anche l’essenza della ricerca condotta dagli artisti, persone che spesso sviluppano la propria lingua andando a togliere, cercando una sintesi. Questo viaggio vuole quindi esplorare percorsi educativi e creativi utili a condividere con bambini e ragazzi il discorso sul limite e la riduzione, inteso in senso ampio.

 


PROGRAMMA

ore 9.30 Registrazione dei partecipanti

Ore 10.00 – 12.30 CONVEGNO
(partecipazione gratuita)

“Ridurre ad arte”
Intervento/introduzione di Mauro Speraggi (pedagogista e editore Artebambini)

“Il gesto ridotto dell’artista”
a cura di Guido Castiglia (Attore, autore, regista di Nonsoloteatro e direttore artistico della cooperativa Unoteatro)

“Scegliere di crescere”
a cura di Francesco Marangon (Professore di Economia Ambientale, Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche dell’Università degli studi di Udine)

“Educazione e sostenibilità, una coppia ricorsiva”
a cura di Sergio Sichenze (Responsabile Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale / ARPA FVG)

“Meno carta, Mangiacarta!”
a cura di 0432 Associazione culturale

 

Ore 14.30–17.30 I LABORATORI
(prevedono una quota d’iscrizione di 40,00 €)

Accumulazioni storie di oggetti
a cura di Mauro Speraggi – Artebambini
Siamo abituati ad accumulare, fare mucchi, accatastare, raccogliere.
L’arte di Arman può diventare un pretesto utile per dare forma all’accumulo di oggetti, per renderli visibili sotto una luce nuova, per separarli, classificarli, rendere attento lo sguardo.

Fauna di cartone
a cura di Paola Ciarcià – Artebambini
Uno zoo reale e immaginario fatto con ritagli, scarti e avanzi per inventare storie, giocare, arredare. In questo laboratorio si creerà una vera e propria fauna di simpaticissimi animali a quattro zampe e pennuti dalle code e teste d’ogni specie, fatti con ritagli di cartone e incastrando i vari pezzi.

Dalla parola all’oralità, ovvero l’arte della sintesi espressiva
a cura di Guido Castiglia – Nonsoloteatro
Un laboratorio pratico per chi vuole sperimentare quel difficile passaggio dalla parola scritta alla parola raccontata. I partecipanti potranno “toccare con mano” quel difficile passaggio che necessita il sacrificio e la rinuncia, per approdare alla grande libertà dell’espressività teatrale.

Sprecarta / Ricarta
a cura di 0432 associazione culturale
Prendendo le mosse dall’opera di Munari, partiremo per un viaggio fatto di parole, alberi, ritagli di carta… Incontreremo diverse Ricette, dalla più “pesante” alla più “leggera”, e le racconteremo (senza parole) tra le pagine/quadro di un personale diario di viaggio. Un’avventura per unire ‐con un filo sottile‐ narrazione, espressione creativa, divulgazione e riflessione sulla sostenibilità.

 


Per iscriversi
La partecipazione al CONVEGNO è gratuita.
I LABORATORI prevedono una quota d’iscrizione di 40 euro.
Per partecipare compilare il MODULO DI ISCRIZIONE

Per i membri di societaTES la partecipazione ai laboratori è gratuita

ENTE ACCREDITATO DAL MIUR
Edizioni Artebambini è stato riconosciuto come ente accreditato per la formazione del personale della scuola dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR)
Vi aspettiamo!

Ridurre ad Arte – volantino A4

Ridurre ad Arte – MODULO DI ISCRIZIONE