percorsi narrazione sosteniblità

Percorsi di narrazione

Nati dalla collaborazione con il LaREA (Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale dell’ARPA FVG) e della Biblioteca Joppi di Udine (Sez. Ragazzi), questi percorsi della durata di 2 ore e pensati per la fascia 6-11 anni, sono una vera scommessa: affrontare i temi della sostenibilità dal punto di vista puramente narrativo.

Tre percorsi per guardare in modo diverso attorno a noi, per raccontare e raccontarci collegati a tutte le cose. Tre viaggi che in comune hanno il fatto di partire dai miti che l’uomo da sempre racconta, e in comune hanno il filo. Filo che di volta in volta si presta come metafora della complessità: il filo di una rete, di un telaio, di un labirinto…

- AcquAriaTerra
“All’inizio c’era un uovo, solo un uovo. E dentro all’uovo c’era un gigante: P’an Kou”. Con questo mito i cinesi spiegano da sempre come sia nato il mondo, e perchè nel mondo esistano la Terra, l’Aria e l’Acqua, gli elementi che permettono la vita. Con queste parole inizia anche il nostro viaggio fatto di storie che ci raccontano con delicatezza come tutto nella natura sia in equilibrio, come ognuno sia utile per qualcun altro, come ogni cosa sia destinata a dare nuova origine e nuova vita ad altro. E’un lungo filo, che saltando di legame in legame non si interrompe mai e collega tutte le storie tra loro, dalla prima all’ultima… o viceversa. Proprio come tra i fili di una rete.

- A spasso tra i miti
Miti della creazione, dell’origine della luce e del buio, della nascita dell’uomo, dell’inizio delle stagioni… in questo viaggio di miti ne incontriamo molti. Tutti ci parlano di armonia, ovvero di alternanza tra opposti che non possono fare a meno l’uno dell’altro, ci mostrano una casa-terra creata secondo una sapiente ricetta in cui ciascun ingrediente è nel giusto rapporto con gli altri. Ogni nuovo racconto arriva a noi come un filo di lana. Un filo colorato che al ritmo delle parole si aggiunge ai precedenti, e assieme a questi viene tessuto al telaio. La narrazione nella sua interezza ha creato un disegno. Complesso ed armonioso, come il pianeta che ci ospita.

RI-FIUTI (RI-duzione dei ri-FIUTI)
Uscire dal “problema dei rifiuti” è un vero problema… stando dentro ai miti, è come uscire da un labirinto. Ed allora, sulle orme di Teseo, muniti di filo, partiemo per questo ultimo viaggio!
Percorreremo i corridoi di questo labirinto per cercare l’uscita. Sabglieremo più volte la strada, traditi da finte scorciatoie e fasulle vie d’uscita. L’importante sarà però non desistere, e soprattutto fare tesoro delle strade già percorse per non farsi ingannare di nuovo.
Ci accorgeremo che, più che smaltire i rifiuti, dobbiamo trovare la strada per produrne meno. Allora vedremo svanire pezzo per pezzo il labirinto attorno a noi.