Meno carta, Mangiacarta!

Meno carta, Mangiacarta!

Una nuova storia di Simone Baracetti con le illustrazioni di Sara Codutti
Edizioni Artebambini, 2014
in collaborazione con 0432 Associazione Culturale

Cosa succede se l’ Uomo mangia carta (che mangia carta vecchia per farla ritornare nuova) mangia fino a stare male?
E se gli uomini continuano a dargli più carta?
Una storia che racconta una scelta preziosa: ridurre i nostri consumi.

Nell’ultima pagina de “L’Uomo mangia carta” c’è scritto “continua…”
Differenziare i rifiuti, infatti, è solo l’inizio di un percorso. Molte volte la sola cosa che gli adulti dicono ai bambini a proposito dei rifiuti è: “Riciclare”. Una parola d’ordine, quasi una formula magica. Ma cio che non si vede (e non si dice) è che anche “Riciclare” consuma risorse, sebbene in quantità ridotta. I bambini che incontrano solo il “Riciclare” sono in molti casi convinti che tutti i nostri rifiuti vengano riciclati. Che tornino nuovi senza alcun costo. E che si possa consumare all’infinito, senza conseguenze… tanto si ricicla!
Come mettere in discussione queste convinzioni?
Ecco lo spunto per la seconda (e ultima) storia di Mangiacarta.

Sprecarta / Ricarta
Laboratorio divulgativo articolato su 3 incontri di 2 ore ciascuno rivolto alle classi delle scuole primarie. Per scoprire insieme come, prima di preoccuparsi di riciclare correttamente i nostri rifiuti, sia indispensabile imparare a non produrli! Parola chiave: riduzione.

L’albo contiene anche la presentazione del laboratorio Sprecarta / Ricarta ideato e realizzato da 0432 Associazione culturale.